S.C. Dongo – Maslianico 1-3

Terza sconfitta casalinga del Dongo contro il Maslianico, la secondo in classifica. Partita molto combattuta su un campo al limite della praticabilità contro un avversario ben messo in campo, forte fisicamente e che dal 1′ al 90′ non ci ha dato un attimo di respiro. Partono molto bene loro sin dai primi minuti, al 3 1T tiro alto e al 6 1T sfiorano il goal in contropiede. Al 10 1T Aggio su punizione impegna il loro portiere, ma è ancora il Maslianico a fare la partita. 11 1T tiro da fuori, Fascendini para, 22 1T regaliamo una punizione e in mischia dopo una respinta del nostro portiere gli avversari si portano in vantaggio. Non c’è reazione e su un disimpegno errato rubano palla e al 30 1T raddoppiano.

Iniziamo a giocare, senza però creare grosse occasioni, al 41 1T ci prova Alaa ma il suo tiro viene deviato e al 42 1T e la volta di Aggio che si vede respingere per ben due volte le sue conclusioni. Alla fine del primo tempo siamo sotto di due goals, presi per due nostri regali, Natale è il 25 dicembre, ma consapevoli che se giochiamo a calcio la partita la possiamo recuperare. Negli spogliatoi ci si confronta e si analizzano gli sbagli. Rientriamo nel secondo tempo belli carichi, ma è del Maslianico, al 2 2T, la prima conclusione a rete con un colpo di testa. Al 4 2T dopo un’azione prolungate su tiro di Bettiga un loro terzino la ferma con un braccio, rigore, Ghezzi trasforma, finalmente. Sull’onda dell’entusiasmo al 6 2T, dopo una bella azione in velocità sfioriamo il pareggio. Al 10 2T su punizione insidiosa di Aggio, respinta dal portiere, non siamo bravi a buttarla dentro.

Mancato pareggio e da una loro ripartenza, al 18 2T, ci fanno il terzo goal. Terzo goal che ci taglia le gambe anche se di tempo ne manca ancora tanto. Unica e ultima occasione per accorciare le distanze arriva da un calcio di punizione di Ghezzi che Caraccio sfiora di testa da buona posizione. Il Maslianico controlla la partita è noi non riusciamo più ad essere pericolosi. Ci sbilanciamo in avanti concedendo a loro di giocare in contropiede. Al 36 2T rigore a loro favore ma Fascendini si supera e para, sarebbe stato veramente troppo. Finisce 1 a 3 .

RAGAZZI DOMENICA C’È IL DERBY OCCORRE CARICARE SUBITO LE PILE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *