CSI: Real Sagnino – Dongo 0-1

Trasferta insidiosa per i ragazzi di Mister Ragni a Sagnino che si presenta con la rosa al gran completo e il morale del gruppo alto.

Mister Ragni schiera la squadra con un 4-3-1-2 con il trequartista Bertocchi Simone a dettare i tempi di gioco.

In difesa il solito muro con Elia Dentella tra i pali, Scanagatta Federico, Montini Andrea, Benaglio Stefano, Porta Mattia. A centrocampo Poncia Daniele, il geometra Salice Antonio e Gestra Alessandro. Dietro le punte, Matteri Michele e Masanti Alessandro, Bertocchi Simone alla prima da titolare dopo l’operazione.

Le prime occasioni capitano sui piedi di Masanti: la prima su una corta respinta del portiere ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta la seconda, invece, sventata da un ottimo intervento difensivo.

Al 27’ del 1T Masanti protegge palla e riesce a trovare l’unico corridoio per lanciare Matteri verso la porta che con un preciso diagonale dal vertice dell’area di rigore trafigge il portiere sul secondo palo: super gol! Momento d’oro per Matteri capocannoniere della squadra con 5 gol.

La squadra di casa cerca di reagire e crea delle azioni di gioco ma senza rendersi pericolosa dalle parti di Dentella.

Sempre nel primo tempo è da registrare l’azione che porta quasi al raddoppio lo Sport Club Dongo: Matteri lanciato a rete salta netto il suo marcatore e mette la palla in mezzo con un bel rasoterra sul quale si avventa Bertocchi che però si vede respingere il suo tiro dalla difesa avversaria.

Andiamo al riposo sullo 0-1.

Subito dopo pochi minuti dall’inizio del secondo tempo abbiamo ancora una nitida occasione: Porta lanciato in fascia prende il tempo a tutta la difesa e mette in mezzo una bella palla raccolta da Gestra A. che si vede, però, respingere il suo tiro dal palo. Peccato!

Subiamo poi la pressione degli avversari che, nonostante l’uomo in meno per 8’, ha in mano il pallino del gioco.

Biffi Nicolò sostituisce Scanagatta Federico, ammonito.

Mister Ragni al 15’ 2T cambia volto alla squadra e passa ad un 4-3-3 mirato ad ottimizzare le ripartenze grazie alla velocità degli esterni Albini Alessandro, che sostituisce Matteri, e Scanagatta Riccardo al posto di Bertocchi. Qualche minuto dopo proprio Scanagatta R. non sfrutta un rimpallo a suo favore non riuscendo così a chiudere la partita.

Il Real Sagnino pressa e salvo qualche tiro dalla distanza e colpo di testa non riesce mai ad impensierire seriamente il nostro numero 1. Dentella si mostra davvero una sicurezza con 2 gol subiti nei 490 minuti giocati il che significa, ad oggi, miglior difesa del campionato.

Degna di nota anche la parata del portiere avversario che nega la gioia del gol a Gestra Alberto subentrato a Masanti nei minuti finali.

MVP della partita: Alessandro Masanti (in foto): voto 7. Non riesce a finalizzare come vorrebbe ma il gol arriverà. Nel frattempo, sforna assist, lotta su ogni pallone e fa respirare i compagni tenendo palla nei momenti di difficoltà: “aaah come gioca Masanti” cit.

A disposizione: Lorenzo Gobbetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *