Il CSI Dongo batte i Campioni d’Italia

Al Comunale di Dongo arriva la Nuova Terraneo prima della classe nonché campione d’Italia CSI e lo spettacolo del calcio è assicurato.

Mister Ragni schiera la squadra con un 4-3-3: Dentella fra i pali; difesa composta da Scanagatta F., Montini, Benaglio e Porta; centrocampo a tre con Poncia, Salice e Gestra e le tre punte Matteri, Masanti e Arrigoni.

Molta intensità di gioco nella prima frazione di gara senza però creare nitide occasioni da entrambe le parti. Gli ospiti si fanno vedere con qualche tiro da fuori che non preoccupa il nostro numero uno Dentella reattivo, però, su un calcio da fermo. Facciamo girare bene il pallone anche noi e creiamo delle belle azioni dove sul più bello la difesa avversaria intercetta l’ultimo passaggio. Andiamo a riposo sullo 0-0.

Secondo tempo decisamente più frizzante: entrambe le squadre non si vogliono accontentare del pareggio. La Nuova Terraneo si riversa nella nostra metà campo alla ricerca del gol ma sappiamo difenderci bene (rocciosa prova del reparto difensivo!). Gestiamo bene le ripartenze e al 13’ 2T su un lancio preciso di Arrigoni, clamoroso liscio del difensore della Nuova Terraneo, andiamo in gol con Matteri che “op” insacca a tu per tu con il portiere.

La Nuova Terraneo non ci sta e spinge sull’acceleratore e il loro attaccante colpisce una clamorosa traversa da posizione defilata: fosse entrata in rete sarebbe stato un gol da applausi.

Proprio nel loro momento migliore con un bel fraseggio al 21’ 2T usciamo palla al piede e, con un colpo di genio di Poncia, Arrigoni trova il 2-0 con un chirurgico diagonale dove il portiere non può fare nulla se non raccogliere il secondo pallone dalla rete.

Come è giusto aspettarsi la Nuova Terraneo non ci sta e segna di testa su calcio d’angolo il 2-1 e si rendono nuovamente pericolosi su punizione dal limite ben sventagliata da Dentella che strozza in gola l’urlo del gol all’avversario.

Subentrano forze fresche per gestire il risultato: Bertocchi per Poncia, Gobbetti per Matteri, Aziz per Scanagatta F., Danielli per Masanti. Tutti entrano con lo spirito giusto garantendo corsa, grinta e qualche giocata che ci permette di rifiatare.

Sul finale espulso Arrigoni per eccesso di foga ma il risultato non cambia: Sport Club Dongo 2 – Nuova Terraneo 1.

Ottima prova di gruppo e bravi noi a crederci sfruttando ogni singolo episodio a favore.

#albernabeunonsipassa #whyalwaysme

Elia Dentella: voto 7 – l’acchiappasogni. Gestisce bene anche la difesa.

Scanagatta Federico: voto 7,5 – di testa son tutte sue. Con un terzino così come fai a non stare tranquillo? Una certezza.

Montini Andrea: voto 8 – mezzo punto in più rispetto ai suoi compagni di reparto. Non era un compito facile il suo ma ha permesso al temibile attaccante della Nuova Terraneo solo qualche sponda. #ogginonsipassa

Benaglio Stefano: voto 7,5 – Ha occhi ovunque e legge bene tutte le azioni aiutando il compagno raddoppiando se necessario. Capitano esemplare.

Porta Mattia: voto 7,5 – preciso, attento e imponente negli anticipi. Si perde l’uomo sul calcio d’angolo che permette alla Nuova Terraneo di accorciare le distanze e meriterebbe mezzo voto in meno poi il tunnel all’avversario in uscita palla al piede vale il prezzo del biglietto. Applausi.

Poncia Daniele: voto 7 +1 – si prende il trono del centrocampo fornendo un assist al bacio per Arrigoni. Sa far girare bene il pallone come richiesto da mister Ragni. #iltronista

Salice Antonio: voto 6,5 – come si diceva da piccoli dare la palla a lui è come “mettere il pallone in banca” #geometra.

Gestra Alessandro: voto 7 – ormai è abitudine aspettarsi da lui corsa e grinta. Ma oggi è stato il collante fra difesa e centrocampo facendosi trovare pronto anche a supporto degli attaccanti. Gli avversari hanno capito fin da subito che le azioni da quella parte del campo non potevano nascere.

Arrigoni Pierpaolo: voto 7,5 +1 +3 (-1) – un gol che ha fatto alzare in piedi tutto il pubblico sugli spalti. Peccato che la prova sia stata macchiata dal rosso finale ma poco importa: recupera palloni, imposta, lancia e stuzzica gli avversari.

Masanti Alessandro: voto 6,5 – come il prezzemolo: è ovunque! Da solo fa impazzire tutta la retroguardia avversaria. Esce stremato segno che ha dato tutto per la squadra. #eldies

Matteri Michele: voto 7 +3 – quarto gol in tre partite. Mezzo punto in più per la gestione del nervosismo che ultimamente macchiava le sue prestazioni.

Bertocchi Simone: voto 6,5 – spezza le azioni della Nuova Terraneo e sa dove lanciare la palla per far rifiatare i compagni. Prezioso come un diamante.

Aziz Mohamed: voto 6,5 – entra con il giusto approccio in marcatura: non molla l’avversario di un centimetro.

Gobbetti Lorenzo: voto 6 – entra in un momento delicato della partita ma fa il suo e lo fa bene. Non era facile, bravo!

Danielli Ivan: voto 6,5 – mezzo punto in più rispetto al suo compagno di stanza Gobbetti per il semplice fatto che è entrato correndo e non ha smesso fino al triplice fischio dell’arbitro.

Roberto Ragni: voto 7 – prepara bene la squadra e motiva al meglio i suoi giocatori prima e durante il match. Riesce nell’impresa di gestire la tensione e il suo essere tifoso della squadra che allena. Complimenti Mister!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *