Vasca – S.C. Dongo 1-1

Non sappiamo più segnare.
Una bella ed intensa partita contro il Vasca, ottime trame di gioco, difesa sempre attenta, centrocampo formato diga e attacco prolifero, ma purtroppo a secco di goal.

Partiamo bene tenendo palla e mettendo sempre in difficoltà la loro retroguardia . All’ 11 1T, in contropiede, Moralli a tu per tu con il portiere tira fuori, 1 minuto più tardi tiro cross insidioso, ma il portiere respinge, al 23 1T Moralli, sempre in contropiede, viene fermato al limite dell’area in modo irregolare, punizione respinta dalla barriera. Al 29 1T Bettiga impegna ancora l’estremo difensore del Vasca, ma ci deve pensare un difensore a realizzare il goal del vantaggio, al 30 1T su angolo di Matteri, Caraccio J. insacca di testa.

Al 44 1T in mischia falliamo il raddoppio e sulla loro ripartenza, Carlino su colpo di testa del loro centravanti, si supera togliendo la palla dall’incrocio. Si rientra negli spogliatoi con un po’ di rammarico per le numerose occasioni, ma fiduciosi per l’andamento della partita.

All’inizio del secondo tempo il Vasca ci mette un po’ in pressione andando vicino al goal, con un tiro a fil di palo 11 2T . RIprendiamo a giocare e sfioriamo il raddoppio al 13 e al 20 2T con Moralli, al 14 2T con Bettiga. La beffa e dietro l’angolo, e su calcio d’angolo, un colpo di tacco si tramuta in un pallonetto che si insacca nel sette: pareggio.

La rabbia è tanta, ma siamo sempre poco lucidi davanti alla porta e si ricomincia con la sagra dei goals ‘ mangiati ‘. Al 30 2T con Granzella al 32 e 35 con Bettiga che ci prova con un tiro che esce di poco e con una punizione ben parata dal loro portiere, ma l’occasione migliore capita sui piedi di Granzella, che dopo un’azione travolgente di Alaa, da ottima posizione, calcia sulla traversa 36 2T.

Ci riversiamo tutti in avanti, ma al 40 2T sono gli avversari ad avere l’occasione del vantaggio, ma onestamente sarebbe stato TROPPO.

Fischio finale e ci portiamo a casa un pareggio e tanta rabbia. Ora dormiamoci sopra, scarichiamo il nervosismo accumulato e prepariamoci per la prossima partita casalinga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *